• Home
  • Il mio approccio

Il mio approccio

Questa citazione (A. Robbins) ben rappresentata il meccanismo con cui le difficoltà si strutturano e si consolidano fino ad evolversi in problemi psicologici o in un disturbo.

Per fronteggiare le situazioni, infatti, tendiamo a rifarci all’esperenzia passata, a quello che in passato “ha funzionato”. Così, se la strategia non funziona, invece che modificarla, siamo portati a pensare di non averla applicata bene, ad insistere per metterla in pratica “meglio”. Il risultato di questo processo è che le nostre tentate soluzioni diventano parte del problema stesso, anzi lo mantengono e lo amplificano fino a generare una difficoltà o addirittura un disturbo.

Per ottenere un cambiamento è necessario innanzi tutto interrompere questo circolo vizioso e sostituire le tentate soluzioni con strategie d’azione funzionali.

Il mio intervento si focalizza su questo processo ed è indicato in tutte le situazioni in cui una persona si trova in un momento di disagio, di “blocco” che provoca sofferenza, che fa sentire senza via di scampo, ma che non si configura come un vero e proprio disturbo invalidante.

DURATA DELL’INTERVENTO

Con questo approccio è possibile risolvere complicati problemi in un numero molto ridotto di sedute (lo sblocco del problema è previsto entro 10 incontri).

METODOLOGIA

La metodologia utilizzata è quella del Problem Solving Strategico (Nardone’s Model).

L’obiettivo dell’intervento NON è quello di indagare le cause profonde, ma di verificare le modalità con cui il problema si manifesta e si mantiene del tempo, per andarne a scardinare i meccanismi di persistenza.

Una volta individuato e analizzato l’obiettivo concreto su cui lavorare, si farà quindi una attenta analisi delle strategie di risoluzione del problema che fino a quel momento sono state messe in campo, ma che si sono rivelati fallimentari.

Si indagheranno le eventuali eccezioni positive e si farà una valutazione delle risorse di cui la persona dispone.

A questo punto si definirà in maniera congiunta la strategia da attuare più idonea.

Messa in pratica la strategia si verificheranno i risultati ottenuti e si farà in modo di consolidarli nel tempo.

Scopri perché il Modello Breve Strategico è diverso


Dott.ssa Gloria Bezzegato
Psicologa Strategica

AMBITI DI INTERVENTO

  • Attacchi di panico
  • Ansia generalizzata
  • Fobie Specifiche
  • Problemi alimentari
  • Ossessioni e Compulsioni
  • Ipocondria e Patofobia
  • Bassa autostima e fiducia in se stessi
  • Problemi relazionali e di coppia
  • Problemi dell’infanzia
  • Stati depressivi
  • Mobbing e problemi sul posto di lavoro

Dott.ssa Gloria Bezzegato
Psicologa Strategica
ordine degli Psicologi del Veneto n 11199
P.I. 05208830280

Contatti
© 2020. «powered by Psicologi Italia». È severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.